SENSO UNICO SU VIA XX SETTEMBRE. SAN BASILE E SARACENA ESPRIMONO DISAPPUNTO

La categoria

18/07/2019

I Sindaci Russo e Tamburi, pur rispettando l'autonomia della città di Castrovillari, definiscono positiva la sperimentazione messa in atto sull'arteria castrovillarese, riportando il pensiero delle loro comunità che si erano abituate a questo nuovo assetto della viabilità
«Per tanti cittadini di Saracena e San Basile era sicuramente un fatto estremamente positivo poter usufruire del doppio senso di marcia su Via XX Settembre per attraversare la città di Castrovillari da un capo all'altro e raggiungere in tempi decisamente più veloci non solo l'ospedale di Castrovillari ma anche il Tribunale e tutta una serie di servizi. Per questo, amplificando il sentire delle nostre comunità, per nel rispetto dell'autonomia amministrativa del Comune e decisionale del Comando di Polizia Municipale, ci dispiace registrare che alla fine la sperimentazione su Via XX Settembre terminerà a partire da lunedì 22 luglio». I Sindaci di Saracena, Renzo Russo, e San Basile, Vincenzo Tamburi, hanno così esternato la posizione delle loro comunità rispetto alla decisione del Comune di Castrovillari attraverso la Polizia Municipale di ritornare la senso unico per Via XX Settembre.
«Dopo anni l'arteria cittadina era ritornata al doppio senso che l'aveva caratterizzata nel passato e tutti si erano compiaciuti di poter attraversare la città in maniera veloce ed evitare il traffico per raggiungere i servizi essenziali posti all'altro capo della città. Molti cittadini - alla notizia apparsa oggi sul web - ci hanno esternato la loro contrarietà e disappunto per un sistema di collegamento interno alla città che era diventata una consuetudine apprezzata dagli automobilisti dei comuni viciniori che a Castrovillari si recano per godere dei servizi essenziali ed espletare faccende e lavori quotidiani».

 

indietro

torna all'inizio del contenuto